Home > politica > Mi tocca difendere nientemeno che Tremonti!!!

Mi tocca difendere nientemeno che Tremonti!!!


Gianfranco Rotondi

Gianfranco Rotondi

“Dobbiamo coccolare i parlamentari; se un giorno gli si dice che vanno dimezzati, il giorno dopo che gli si taglia lo stipendio, quello successivo l’auto blu, significa voler proprio far cadere il governo” ha detto il buon Rotondi, secondo il quale i privilegi della casta vanno preservati “Tanto, più impopolari di così!”. Quest’uomo è un ministro della Repubblica Italiana, che in questo periodo sta attraversando una crisi economica senza precedenti, sicché pretende che gli unici a pagare siano sempre i soliti: i cittadini sudditi! Almeno quest’omuncolo, da buon democristiano che continua, non si capisce come, a rimanere aggrappato alle poltrone istituzionali, lo ha detto spudoratamente: niente dignità, conta soltanto conservare la poltrona, perché la maggior parte di loro è senza arte né parte, sicché senza politica non saprebbe che posto occupare nella società! Quest’omuncolo, insomma, ci fa capire che cosa è la politica itagliana: un posto sicuro al sole!!! Allora, a questo punto, è davvero arrivata l’ora di tagliare i privilegi di questi nullafacenti, perché chi fa politica deve farlo come servizio per la comunità, e non come professione per assicurarsi l’auto blu o il vitalizio. Quindi, caro Tremonti, questa volta sono con lei, ma soltanto se le sue scelte anti-casta saranno più dure e rigide: 1) eliminazione delle irritanti auto blu che girano per roma bloccando il traffico come se i politici fossero più importanti dei cittadini che li eleggono; 2) dimezzamento degli stipendi; 3) dimezzamento del numero dei parlamentari; 4) abolizione delle provincie; 5) eliminazione dei rimborsi (truffa) elettorali; 6) abolizione del vitalizio dei parlamentari; 7) basta fondi per i portaborse; 8) niente benefit, tipo cure mediche, viaggi o cibo gratis. Questi sono solo esempi per riportare sulla terra quei cialtroni nullafacenti e parassiti che vivacchiano sulle nostre spalle, e fare in modo che alle prossime elezioni, sempre che si cambi la legge porcata, uno come rotondi non si candidi più, perché nulla avrebbe più da guadagnare. Vediamo se Tremonti si lascerà, come al solito, sopraffare dalla potente casta di cui fino ad oggi è stato parte o se farà uno scatto d’orgoglio in un periodo in cui i cittadini si stanno lentamente ma inesorabilmente ribellando!

Annunci
Categorie:politica
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: