Home > politica, società > La passerella di Cannes

La passerella di Cannes


G20 - Un'allegra rimpatriata

G20 - Un'allegra rimpatriata

Avete letto il piano d’azione varato dal G20 per “sostenere la ripresa nel breve termine e restaurare la stabilità finanziaria”? Eccolo:

http://www.repubblica.it/economia/2011/11/03/news/g20_gli_impegni_a_sostegno_della_crescita-24374106/?ref=HREA-1

Ovviamente un documento che non servirà a nulla, come era lecito aspettarsi. Del resto, come si può pretendere che coloro i quali ci  hanno condotto alla situazione attuale possano risolverla? Questi politicanti sono solo marionette nelle mani dei grandi poteri finanziari che governano realmente il mondo. Che cazzo ci sono andati a fare a Cannes? A farsi fotografare come gli attori del cinema? E’ sempre più irritante assistere a questi siparietti vuoti e inutili, dove i “potenti” della terra si siedono intorno ad un tavolo assumendo impegni generici e comunque non vincolanti! Qualcuno di loro ha parlato delle condizioni reali delle popolazioni mondiali? Qualcuno di loro ha detto qualcosa di concreto sullo sfaldamento della società determinato dalla corsa al profitto della grande finanza che li elegge? Certo che no! Ma se loro stessi non hanno previsto questa catastrofe, davvero non si capisce che cazzo hanno fatto fino ad oggi! E ancora sono lì che si incontrano, fanno la foto di gruppo, si stringono le mani: ma chi credono di prendere ancora in giro? Loro non rappresentano la democrazia, né la civiltà, loro sono un’oligarchia che fa l’interesse di chi li mette sullo scranno, a discapito dei cittadini, il cui unico compito è di reggere il sistema. Se i ricchi in America rappresentano lo 0,9% della popolazione e la maggior parte degli stessi sono dirigenti di società finanziarie, la soluzione è molto semplice: eliminare la finanza e connettere l’economia alla produzione reale, per poi redistribuire la ricchezza. Non c’è altra soluzione per cambiare le cose e ridare dignità agli esseri umani. Ma non aspettiamoci che tale soluzione possano darcela loro, perché sono solo burattini che difendono il proprio interesse tutelando quello della grande finanza che muove i voti nella falsa democrazia che dicono di difendere. La democrazia è il potere del popolo e la civiltà è il benessere collettivo: loro non hanno realizzato l’una e non hanno interesse a costruire l’altra, altrimenti in questi vertici parlerebbero di lavoro, di condizioni sociali, di istruzione, di povertà, non di banche e di mercati. Ma se il loro interesse è di tutelare chi tiene i fili, non possono fare altrimenti. Bisogna mandarli a casa, non c’è altra soluzione!

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: