Home > società > La meritocrazia dei poteri forti

La meritocrazia dei poteri forti


Paolo Scaroni - AD di ENI

Paolo Scaroni - Sarà orgoglioso della figlia che "da sola" raggiunge posizioni di prestigio, oppure è preoccupato perchè la valente figlia lavora per l'ente che deve controllare la società di cui è AD?

Ecco un fulgido esempio del concetto di meritocrazia per i poteri forti:

“La figlia di Scaroni alla Consob l’ente che vigila sull’Eni” (da “Il Fatto Quotidiano” del 20/11/2011)

E pensare che scaroni è colui che andava blaterando che “non bisogna confondere la lodevole aspirazione alla solidarietà, all’integrazione sociale edalla costruzione di una scuola aperta a tutti, con un buonismo malsano che rifiuta la selezione, la meritocrazia e l’eccellenza. Dobbiamo invece lottare per costruire una vera meritocrazia. Basta aumenti uguali per tutti. Basta contratti di lavoro che non premiano chi si dà da fare“. Evidentemente, la figlia si dà da fare e va premiata!!! Qui c’è bisogno di una vera pulizia, fare tabula rasa di tutta l’attuale classe dirigente, cominciando da politicanti e manager milionari delle grandi imprese, che vanno avanti a suon di amicizie e aderenze. La Magistratura fa del suo meglio, come nel caso Enav, ma non basta! La salvezza del nostro stato passa non per i banchieri al potere, né per il voto fine a sé stesso, ma per un rivolgimento innovativo… perché di questi sotterfugi ne abbiamo le palle piene!

Annunci
  1. 5 ottobre 2014 alle 10:05

    What’s Happening i am new to this, I stumbled upon this I’ve found It positively helpful and it has helped me out loads.
    I hope to give a contribution & help different users like
    its aided me. Great job.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: