Home > società > L’anti-meritocrazia

L’anti-meritocrazia


P. Guarguaglini

P. Guarguaglini

Più fai sfaceli, più guadagni milioni per lasciare il posto che non meriti. Guargaglini è l’ennesima dimostrazione di come (non) funziona la meritocrazia nel nostro paese: plurindagato per la nota vicenda Finmeccanica, gli vengono ritirate tutte le deleghe e, in pratica, messo alla porta, ma solo in cambio di una lauta buonuscita. Si vocifera che Finmeccanica sborserà circa 4 milioni di euro. In altri termini, anziché cacciarlo a pedate nel sedere per ciò che è venuto a galla, gli si dà la buonuscita. 4 milioni di euro potrebbero essere una boccata d’ossigeno per società del gruppo magari in difficoltà. Potrebbero essere spesi per assumere giovani in gamba all’interno dell’azienda. Invece no! Si copre di soldi un malfattore, messo lì dalla politica, che dopo aver piazzato la propria moglie quale a.d. di Selex e i figli di politici di vari schieramenti, ha portato la Finmeccanica a perdite pesanti nel 2011. Questa è la meritocrazia, quella al contrario che vige in un paese corrotto qual è il nostro! Vorrei poi conoscere il genio che scrive le clausole dei contratti che vengono fatti firmare a questi manager, nei quali la revoca dall’incarico è subordinata al pagamento di ingenti somme! Ma quando si comincerà a cambiare per davvero le cose? Certamente quando questi incarichi non saranno più ricoperti d’oro. Quando verrà fatta una legge anticorruzione vera, dove si escluderà per il corrotto qualunque tipo di agevolazione, magari annullando le clausole che prevedono il pagamento di una buonuscita milionaria per chi viene cacciato a seguito di reati o di incarico fallimentare. Perché la corruzione non soltanto logora l’economia e l’etica di un sistema, ma soprattutto nega il principio cardine del merito da riconoscere. Chi può intervenire lo faccia, perché questi scempi non sono più tollerabili!

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: