Home > politica, società > Il sangue scorre sui poteri forti

Il sangue scorre sui poteri forti


La mattanza!

La mattanza!

La lista si allunga, ogni giorno di più: l’ultimo è Gianni Merlo, nel trevigiano, che ha seguito di un giorno Alfonso Salzano (nel casertano) e Luciano Di Fazio, di Catania (“Lavoro, nuovo suicidio nel Trevigiano” da http://www.liberoquotidiano.it  )! Continuano i suicidi di lavoratori e piccoli imprenditori, stremati e disperati per la mancanza di futuro proprio e dei loro figli. I poteri forti, le lobbies che hanno inscenato la crisi per specularci ed aumentare i loro profitti sono gli istigatori. Dovrebbero portarsi sulla coscienza i gesti eclatanti e tristi di coloro che non resistono, se solo ce l’avessero una coscienza! Ma sappiamo tutti che così non è, perché l’unica cosa che riesce a smuoverli è il dio denaro, il profitto. Più guadagnano, più vogliono guadagnare, per ostentare e credersi i padroni del mondo! Non importa se il 99% della popolazione si impoverisce ogni giorno di più, se gran parte di questa non riesce a vivere una vita dignitosa: il mondo è un gran business, una ruota panoramica sulla quale sale solo chi riesce ad entrare nel “giro” che conta della finanza che specula sulla pelle degli altri. Costoro hanno vita facile perché ormai riescono a comprare tutto: politici, magistrati, funzionari, forze dell’ordine, giornalisti. In alcuni paesi addirittura hanno preso in mano direttamente le redini del comando, uscendo allo scoperto. Monti il bocconiano, che è un loro uomo, ha tassato tutti, tranne le banche che l’hanno messo lì a tutelare i loro interessi. E allora, anziché fare una mega patrimoniale, unico modo per stanare i veri evasori, reintroduce la tassa sulla prima casa! Anziché diminuire la pressione fiscale sui piccoli imprenditori, che hanno da sempre costituito il tessuto forte del nostro paese, ha aumentato i controlli fiscali su tutti! Anziché tagliare i privilegi dei pochi, continua ad abbattere la scure sul welfere. Tanto ciò che conta è far diminuire lo spraed con i bund tedeschi, far lievitare gli indici di borsa e chisenefrega se questo rigore implica qualche perdita tra la popolazione: è solo un piccolo prezzo da pagare per consentire ai poteri forti di mantenere la propria posizione dominante! Ecco perché occorre ancor di più resistere! Bisogna farlo per chi non ci è riuscito, per chi è stato ucciso da questo sistema ingrato, nel quale il profitto conta più di una vita umana, dove il denaro è diventato il bene più prezioso, da difendere ad ogni costo, anche affamando il 99% della popolazione!

Annunci
  1. Dante
    4 maggio 2012 alle 11:37

    ma daiiiii Monti ha detto che in Grecia si sono suicidati quasi 2.000 persone,ci dovremmo allarmare per queste poche persone????sono poche susu….

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: