Home > politica, società > La presunta superiorità del politicante italiano

La presunta superiorità del politicante italiano


Anna Finocchiaro

Meno male che non sono bidella … mi toccherebbe lavorare

La pessima uscita della finocchiaro di qualche giorno fa (http://video.corriere.it/anna-finocchiaro-gaffe-bidelle/905ca6a8-69e4-11e2-9ade-d0fed6564ad7) dimostra, in maniera lampante, cosa pensano i politicanti che ci governano. Fare il paragone con chi lavora onestamente, magari svolgendo un’attività comunemente definita “umile”, per rendersi importanti è squallido e già di per sé meriterebbe una replica adeguata. Ma ciò che disgusta ancor di più è il successivo atteggiamento, tipico dei politicanti che ci ritroviamo, di scaricare la responsabilità su chi monta ad arte la panna (http://www.blitzquotidiano.it/politica-italiana/anna-finocchiaro-gaffe-bidelle-scuse-panna-montata-1462691/). Non c’è dubbio che, soprattutto in periodo di campagna elettorale, gli avversari politici ci sguazzano in situazioni del genere (ma per questo bisognerebbe soltanto fare un mea culpa). Ma, per chi non fa parte di quella casta sempre più odiata, la drammaticità di quella che molti definiscono una semplice “gaffe” è che si tratta di parole che vengono fuori da un inconscio di “superiorità” che caratterizza, ingiustificatamente, questi signori. Evidentemente, costoro, abituati a vivere nei privilegi che si sono autoassegnati e a fare dell’attaccamento alla poltrona la loro unica ragione di vita, ancora non hanno capito che sono semplicemente nostri dipendenti, purtroppo lautamente stipendiati. Ancora non hanno ben compreso che il governo della cosa pubblica è una delega che viene data dalla popolazione, comprese le bidelle, non a persone “superiori” ma a chi asserisce di voler dedicare parte della propria vita alla collettività. Ma fino a quando questi spocchiosi ed arroganti parassiti non verranno mandati a casa a calci nel sedere, continueremo ad essere governati da incompetenti classisti e privi di qualunque etica e dignità. Ha davvero ragione Crozza quando dice che i parlamentari italiani non possono essere sullo stesso piano delle bidelle, perché queste lavorano mentre i parlamentari si ingrassano alle nostre spalle senza stancarsi. Del resto, la SENATRICE, che inconsciamente pensa di essere superiore alle bidelle, è stata anche ministro per le pari opportunità! Ed è stata indicata da qualche buontempone  addirittura quale papabile per la carica di presidente della repubblica (http://www.ilmondo.it/politica/2012-09-04/quirinale-maroni-prossimo-presidente-sia-donna-finocchiaro_85269.shtml): segno evidente della mediocrità della classe politica italiana!

Annunci
Categorie:politica, società
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: