Archivio

Archivio dell'autore

Il clero progressista

5 settembre 2010 1 commento

Card. Tettamanzi

Come di consueto è sbagliato fare di tutta l’erba un fascio. Persino la tradizionalista Chiesa Cattolica Romana, per merito di qualche rispettabile Eminenza illuminata, può suggerire spunti di tolleranza delle differenti culture e nella fattispecie delle diverse religioni. Spunti di progresso, di innalzamento dei valori sociali, di rispetto delle diversità. Sensibilità inesistente nella maggioranza degli esponenti del clero e della popolazione italiana in generale. Provate a chiedere a un amico se è giusto costruire la moschee in Italia. La risposta è talmente scontata, superficiale e razzista che non voglio perdere tempo a riportarla. Se gli altri popoli sono bestie ci giustifica a diventare o tornare bestie anche noi? Allora rimettiamo la pena di morte! Oppure diamo i cristiani in pasto ai leoni. O perchè non importiamo la corrida?

Annunci

Paradossi all’italiana

3 settembre 2010 5 commenti

L’italiano oggi quando è chiamato a votare va in crisi. Non più comunisti, socialisti, fascisti e democristiani, non più ideali. Il centro-destra è berluscocentrico da quasi 20 anni, il centro-sinistra è da cabaret, solo che anzichè ridere fa piangere. Con i sinistrorsi post-comunisti che si accingono a votare un ex-fascista, che ormai da anni tenta di mettere in discussione il berlusconismo. E la lega populista che promette la difesa della razza fa furore al nord.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: